share

Come creare il guardaroba perfetto








Ogni volta che il fatidico momento del cambio di stagione ci assale, ci rendiamo conto che, per infiniti motivi, il nostro guardaroba è tutto sbagliato... o almeno lo è per noi. Per il nostro fisico, il nostro stile, le nostre esigenze: i soliti, vecchi abiti che, imperterrite, ci ostiniamo a conservare, anno dopo anno, nella speranza di indossarli, non corrispondono più ai nostri gusti ed al nostro corpo. I vecchi jeans, che un tempo sembravano perfetti, oggi sono troppo stretti ed informali. La minigonna di paillettes, acquistata impulsivamente per riprenderci da una rottura amorosa, oggi non la indosseremmo mai e poi mai! E la vecchia t-shirt stampata, la migliore amica dei nostri 20 anni, è diventata vecchia e decisamente malconcia. Con il tempo, le esigenze modaiole cambiano, e questo è il momento giusto per scoprire come creare il guardaroba perfetto. Perfetto per noi, sia chiaro! Il guardaroba perfetto non è unico: dipende dal nostro stile di vita, dai nostri gusti, dalla nostra personalità, dalla nostra età, dal nostro corpo e da molti altri elementi. Ecco come creare l'armadio perfetto, economico ma impeccabile, semplice ma personalizzato, modellato su di noi come un abito di sartoria!

Per realizzare il nostro guardaroba perfetto, dovremo seguire 5 passi fondamentali.

1. Selezionare senza pietà il vecchio guardaroba

Il primo passo per creare il nostro guardaroba perfetto consiste in una selezione spietata dei nostri abiti ed accessori. Per farlo, dovremo avere la mente libera ed essere decise a separare i nostri ricordi del passato, il nostro vecchio modo di essere ed i nostri desideri dai nostri vecchi abiti, ormai da tempo inutilizzati. Ogni vecchio abito è inevitabilmente legato ad un ricordo, un momento della nostra vita che non c'è più, ad un'immagine di noi e del nostro corpo che appartiene al passato. Ma la vita va avanti, i ricordi restano con noi anche senza quel vecchio vestito dal quale, prima o poi, avremmo dovuto separarci, ed il corpo cambia, verso una femminilità più adulta, non più acerba ed adolescenziale. Dunque, liberiamoci da tutto ciò che è vecchio, in cattive condizioni, non più di nostro gusto oppure troppo stretto / largo per il nostro corpo di oggi. Non importa se "un giorno, dopo la dieta, mi entrerà" oppure se "magari un giorno avrò l'occasione per indossarlo": probabilmente non accadrà! Accettiamo la realtà: alcuni vecchi abiti, semplicemente, non fanno più per noi. Ma potremo guadagnarci qualcosa: possiamo vendere ciò che non desideriamo più, donarlo in beneficenza, oppure organizzare un divertente Clothes Swap Party con le amiche e scambiare abiti ed accessori.









2. Qual è il nostro stile di vita?

Il nostro guardaroba perfetto dovrà rispondere alle nostre reali esigenze. Il nostro lavoro, il nostro tempo libero ed il nostro stile personale saranno i criteri attraverso i quali scoprire di che cosa abbiamo bisogno, nel nostro armadio. Ad esempio, una donna con una vita lavorativa piena ed impegnativa in ufficio avrà bisogno di un guardaroba formale, elegante ma al tempo stesso pratico, ricco di capi basic da abbinare, di giorno in giorno, ad elementi più chic. Un tempo libero ricco di serate mondane esigerà molti capi esclusivi ed eleganti, da sera. Per una vita più attiva, frenetica e sportiva, invece, sarà necessario avere a portata di armadio molti capi basic per cambi comodi e quotidiani e per outfit veloci, senza troppi fronzoli.







3. Scopriamo i nostri colori

I colori rivestono un ruolo fondamentale, per un guardaroba perfetto.
In primo luogo, i colori si adattano alla nostra carnagione ed alle nostre tonalità di capelli e di occhi. Scegliere i colori giusti che si adattano perfettamente al nostro sottotono di pelle ci consentirà di valorizzare il nostro viso ed il nostro stile.

Primo metodo per scoprire i nostri colori


Alla luce naturale del sole, osserviamo le vene del nostro polso:


- se virano al verde, il nostro sottotono è caldo. Ciò significa che i colori che più valorizzeranno la nostra immagine saranno quelli caldi come il marrone cioccolato, l'arancione, il giallo, il rosso aranciato, il beige, il panna, il borgogna, il viola profondo.
I bijoux perfetti per noi: quelli in oro giallo.

- se virano al blu, il nostro sottotono è freddo. Ciò significa che i colori che più valorizzeranno la nostra immagine saranno quelli freddi: l'azzurro, il blu, il bianco, il rosa, il giallo lime, il verde prato, il grigio.
I bijoux perfetti per noi: quelli in argento, oppure in oro chiaro ed in oro rosa.

- se virano sia al verde sia al blu, siamo fortunate: la nostra scelta dei colori sarà più vasta e libera.

Secondo metodo per scoprire i nostri colori

Il modo più semplice ed immediato è quello di studiare il nostro aspetto allo specchio, accostando al viso, di volta in volta, oggetti dal colore caldo ed oggetti dal colore freddo, per scoprire accanto a quali tonalità il nostro volto sembra risaltare e brillare di più.

In secondo luogo, i colori sono importanti anche perché possono creare delle perfette "illusioni ottiche" per ingrandire o rimpicciolire, alla vista, le zone del nostro corpo.
La regola fondamentale: per rimpicciolire indossiamo le tinte più scure, per ingrandire indossiamo le tinte più chiare e le stampe colorate.






*Attenzione* : valorizzare la nostra immagine scegliendo i colori giusti per il nostro sottotono di pelle non significa dover preferire alcuni colori ed eliminarne altri dal nostro guardaroba, rinunciando, così, ai nostri colori preferiti! Ogni colore ha il suo corrispettivo freddo ed il suo corrispettivo caldo, in base ad una nota di sfondo che sarà sul giallo (sfumatura calda) oppure sul grigio/azzurro (sfumatura fredda)!











4. Pensiamo (in anticipo) agli abbinamenti

Per creare il guardaroba perfetto, è assolutamente vietato pensare che "tanto poi, in un modo o nell'altro, lo abbinerò a qualcosa". Gli abbinamenti sono sacri, per poter realizzare il guardaroba perfetto in poche mosse e senza spendere un capitale, e bisogna valutare i possibili abbinamenti perfetti prima di lanciarci nello shopping più sfrenato.

Il modo migliore per evitare acquisti impulsivi di capi inabbinabili è quello di puntare sul basic:

- per i capi principali, preferiamo colori neutri, facilmente abbinabili, come il nero, il blu, il grigio, il beige, il panna, il bianco.

- tendiamo sempre a preferire le tinte unite, mentre riserveremo le fantasie e le stampe speciali solo per alcuni capi "accessori", come una blusa di seta, un foulard, una camicia elegante, un abito da sera.

- puntiamo sul nostro fisico, e rispettiamo la nostra silhouette al momento dello shopping. Mai acquistare senza aver provato il capo in camerino: guardarsi attentamente allo specchio è fondamentale per capire se un capo di abbigliamento ci sta bene, se è adatto alle nostre forme, se lo indosseremo senza sentirci a disagio, se ci fa sentire belle.

- non sottovalutiamo la comodità: un capo bellissimo ma innegabilmente ed assolutamente scomodo, troppo stretto, troppo corto, troppo scollato... resterà senza dubbio nel nostro armadio, ancora etichettato!

- pensiamo alle occasioni concrete nelle quali potremo indossare (ed abbinare) il capo che stiamo provando, ed immaginiamo che cosa abbinarvi alla perfezione per guidare il nostro shopping futuro in modo intelligente.







5. Puntiamo sui (veri) "must have"

Avremo letto almeno cento articoli, su ogni rivista di moda, che ogni anno elencano gli innumerevoli must have di stagione... peccato che non tutti, però, ci stiano bene! Non tutte le donne hanno lo stesso fisico, la stessa età, gli stessi gusti. Puntiamo, dunque, su alcuni "must have" intelligenti e personalizzati, ossia quei capi ed accessori che possono facilitare, ogni giorno, i nostri outfit:

- delle scarpe color nude o beige: qualunque sia il colore protagonista del nostro outfit, in tinta unita o a fantasia, elegante o casual, giovanile o formale, un paio di décolletés in color nude, in pelle o vernice, saranno sempre perfette, femminili e perfettamente abbinate.

- un paio di pantaloni neri: qualunque sia il nostro stile, i pantaloni neri saranno sempre i più indossati. Basterà scegliere il modello più adatto al nostro corpo che valorizzi le nostre forme, nascondendo i difetti ed accompagnando morbidamente la nostra silhouette.

- l'abito perfetto: per una serata elegante o per l'appuntamento galante dell'ultimo minuto, non dovrà mai mancare, nel nostro armadio, il nostro "abito perfetto", quello che ci sta a pennello, salvandoci in ogni situazione di emergenza, dal matrimonio dell'amica all'uscita importante. Lasciamo perdere il solito "little black dress", il tubino nero non sta bene a tutte, ed il nero non è il colore perfetto per ogni occasione: un abito nero in piena mattinata, magari per la festa di un bambino o per una calda giornata estiva, è una vera e propria nota stonata. L'abito perfetto può essere di ogni colore e modello, l'importante è che ci faccia sentire bellissime.

- una borsa grigia: pensiamoci con attenzione, la borsa perfetta per ogni occasione non è la classica borsa nera, né di certo una clutch fluorescente. Una borsa in pelle di una bella tonalità luminosa di grigio perla, invece, non troppo scura e non troppo grande, sarà perfetta in ogni stagione e con ogni abbinamento cromatico: dai classici colori invernali (il nero, il beige, persino il marrone scuro) ai più delicati colori primaverili, come le tonalità pastello o quelle più accese.

- una blusa elegante e chic: lasciamo agli outfit da ufficio la solita camicia bianca, tanto osannata da tutte le liste interminabili dei capi must have di stagione, e regaliamoci una blusa morbida, elegante, di un colore che sia perfetto per il nostro viso e di una stoffa pregiata. La indosseremo in ogni occasione elegante, abbinandola ad un paio di pantaloni in tinta unita ed accessori neutri, creando un outfit perfetto in pochi minuti.



3 commenti:

vitadicasaillatorosa ha detto...

Interessante! Non avevo mai pensato che ogni colore ha la sua variante fredda e calda! Un altro post molto utile. Anch'io ogni tanto passo in rassegna il contenuto dell'armadio e butto senza pietà le cose vecchie! Il mio "trucco", che poi un trucco non è , è acquistare ad ogni stagione pantalone, a cui abbino poi due top, uno più informale e uno per uscire la sera. Completo con accessori e/o scarpe.
Non ho bisogno di molto di più, perché per il lavoro ho una divisa, non mi serve niente. Durante il giorno sono inseparabile dalle mie tute! Ho poco tempo libero nei week end, e di conseguenza per le rare volte in cui esco non mi servono tanti outfit.

Sabrina ha detto...

Ciao sono Sabrina.
Davvero molto interessante distinguere i colori in caldi e freddi x tinta. Dove posso trovare una palette di colori caldi per poter fare una scelta tra i capi che ho e tenere solo quelli che valorizzano la mia carnagione? Comincerò a cercare ma se tu che sei nel campo me la passi mi fai un gran favore.
Buon lavoro! A presto, Sabrina

LaJolie ha detto...

Ciao Sabrina! La questione dei colori caldi e freddi e delle loro differenze per ogni tonalità sembra essere interessante per molte, quindi a breve pubblicherò un articolo che parlerà solo di questo argomento, con relative palette cromatiche! Tieni d'occhio gli aggiornamenti del blog dei prossimi giorni :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...