share

Come scegliere i colori da indossare: colori caldi e colori freddi








In seguito alla piccola guida, pratica e motivazionale, al cambio di guardaroba ed al suo rinnovamento intelligente "Come creare il guardaroba perfetto", ecco una nuova guida pratica che si focalizzerà sulla scelta dei colori da indossare: quelli perfetti per il nostro incarnato e per le nostre tonalità di occhi e capelli, in modo da valorizzare al meglio la nostra figura, il nostro viso e, di conseguenza, il nostro guardaroba impeccabile! La scelta dei colori perfetti da indossare e dai quali partire per creare i nostri outfit, infatti, non è mai casuale. Ognuna di noi, grazie ai suoi personali colori, può illuminare maggiormente il viso e la silhouette attraverso una scelta ben precisa delle tonalità da indossare che avrà inizio nello studio del proprio sottotono di pelle.

Esistono più tecniche per scoprire qual è il proprio sottotono: freddo, caldo oppure misto.
  La prima consiste nell'osservare il colore delle vene del polso alla luce naturale. Se sono blu, il sottotono della pelle è tendenzialmente freddo. Se sono verdi, il sottotono è caldo. Se le vene sono sia blu sia verdi, il sottotono della pelle è, invece, neutro: ciò significa che tutti i colori, freddi o caldi, riusciranno a valorizzare il viso e la silhouette.
  La seconda tecnica per scoprire qual è il sottotono della propria pelle è semplice: basterà accostare al viso più oggetti colorati, affidandosi al proprio istinto e valutando quali tonalità sembrano far risaltare di più i propri colori.
  La terza tecnica, infine, si basa sulla semplice osservazione del proprio viso allo specchio: quali sono i colori predominanti? Solitamente, un viso dalla pelle molto chiara e diafana, con occhi chiari (azzurri, verde acqua, grigi) e capelli chiari (biondo cenere, biondo chiaro, castano chiaro) risalta di più con colori dal sottotono freddo, mentre un volto dalla pelle olivastra, con capelli dalle tonalità calde del castano o del rosso scuro e dagli occhi castani o neri può risaltare maggiormente quando si indossano colori dal sottotono caldo. Si tratta, tuttavia, di una tecnica arbitraria, poiché anche una donna bionda e dagli occhi chiari può avere, in realtà, un sottotono di pelle neutro o caldo, così come una donna dai capelli neri e dagli occhi scuri può avere una pelle dal sottotono freddo.

Eva Green e Taylor Swift: sottotono freddo - Eva Longoria e Beyoncé: sottotono caldo


Un piccolo trucco... con il trucco: se proprio siamo in dubbio circa il nostro sottotono di pelle, proviamo ad indossare più rossetti colorati ed osserviamo le differenze. La nostra reazione, probabilmente, sarà immediata: ci accorgeremo subito quali sono i rossetti che ci donano e quali, invece, quelli che non si adattano assolutamente al nostro viso! Se ci sentiamo più belle e valorizzate con rossetti fucsia e rossi freddi dall'ombra bluastra, il nostro sottotono sarà, probabilmente, freddo, mentre sarà caldo se ci doneranno di più i rossetti aranciati.



Il sottotono dei colori rappresenta la tonalità di base, una sorta di filtro che rende il colore più freddo (tendente alle cromie del grigio, dell'azzurro, del viola, del bianco, dell'argento) oppure più caldo (tendente alle tonalità del giallo, del marrone, dell'arancione, dell'oro). Se i colori degli abiti e degli accessori che indossiamo, così come quelli del make up, rispecchiano e rispettano il sottotono della pelle e del nostro viso, senza dubbio la nostra immagine risulterà più armonica e valorizzata.

Tutte noi, almeno una volta nella vita, davanti allo specchio, avremo esclamato "questo colore mi sta malissimo, mi spegne il viso!" oppure, al contrario, "questo colore sembra fatto apposta per me!". Ebbene, probabilmente ciò accade quando riusciamo ad individuare, rispettivamente, il colore dal sottotono sbagliato e quello dal sottotono giusto per noi.
Contrariamente a quanto si tende a pensare, però, rispettare il proprio sottotono di pelle nella scelta delle tonalità degli abiti da indossare non equivale a rinunciare ai colori dal sottotono opposto. Nessuna di noi sarà costretta a scegliere esclusivamente una gamma di colori, freddi o caldi, per valorizzarsi, rinunciando, magari, al proprio colore preferito. Ogni colore possiede le sue sfumature, infinite e variegate, ed applicando il giusto filtro (azzurrino/violetto per ottenere le sfumature fredde, giallo/aranciato per ottenere le sfumature calde) riusciremo a trovare il sottotono freddo o caldo di ogni colore del mondo.

Pronte ad iniziare? Scopriamo insieme quali sfumature cromatiche prediligere per creare il nostro guardaroba dal sottotono caldo o freddo, senza rinunciare ai nostri colori preferiti, bensì scoprendo la sfumatura più adatta a noi.






Il rosa è il colore al quale ogni romantica e femminile fanciulla non può rinunciare!
Per il sottotono caldo: sarà bene preferire le sfumature più rosse, aranciate e pescate del rosa, come il rosa fragola, il color lampone, il rosa pesca ed il rosa corallo.
Per il sottotono freddo: tutte le tonalità bluastre e violette del rosa saranno perfette, come il fucsia, il rosa Barbie, il rosa confetto, il rosa cipria ed il rosa antico.





Il verde è, solitamente, un colore caldo che valorizza la pelle abbronzata ed i capelli castani, rossi e color miele, ma come ogni colore ha le sue sfumature, perfette per tutte.
Per il sottotono caldo: saranno perfette tutte le sfumature del verde prato, del verde bosco e del verde che tende al giallo.
Per il sottotono freddo: via libera ai verdi dal filtro azzurro, come il verde ottanio, il verde petrolio, il verde menta, il verde giada, il pistacchio chiaro ed il verde acqua.





Il blu è il colore più difficile da "filtrare" per trovare il suo sottotono, in quanto si tratta di un colore decisamente freddo. In ogni caso, le fanciulle dal sottotono caldo non dovranno di certo rinunciare al blu nel guardaroba!
Per il sottotono caldo: sarà perfetto il blu più scuro, il blu notte, da abbinare a colori caldi come il color cuoio ed il beige.
Per il sottotono freddo: evviva il blu elettrico in ogni sua gradazione ed intensità, così come il blu mare, l'azzurro pastello, il baby blue ed il color jeans.









Il giallo è irrinunciabile, soprattutto in estate. Avete presente la differenza tra il colore di una banana e quella di un limone o di un lime? Ebbene, basatevi sull'immagine di questi frutti per distinguere il giallo caldo da quello freddo.
Per il sottotono caldo: via libera al giallo banana ed a quello più aranciato, fino al più intenso color ocra ed al giallo senape e mostarda.
Per il sottotono freddo: bisognerà scegliere un giallo dall'ombra verde, come il giallo lime ed il giallo limone.







Il rosso è il colore perfetto per una serata da femme fatale, qualunque sia il sottotono della pelle.
Per il sottotono caldo: il rosso perfetto sarà quello aranciato, chiaro o scuro, nelle sfumature del corallo e del fuoco.
Per il sottotono freddo: sarà meglio indossare un rosso dalla vaga ombra blu, come il rosso scuro, il borgogna violaceo, il rosso geranio tendente al fucsia ed al rosa.





I colori neutri e basic: non pensate siano gli stessi per ogni donna! Anche i colori più basici, quelli che "posso indossare con tutto!", devono rispettare il sottotono giusto!
Per il sottotono caldo: i neutri perfetti sono quelli sui toni del marrone e dell'arancione, con note color crema, beige e panna.
Per il sottotono freddo: non sarà necessario rinunciare al marrone, ma si potranno scegliere tonalità più fredde e grigiastre, come il color tortora ed il color talpa, oppure il grigio perla, il grigio antracite ed il bianco ottico.

Volete portare sempre con voi un piccolo vademecum per i colori giusti, in caso di shopping?
Salvate sul vostro smartphone questa piccola e semplice infografica colorata!






5 commenti:

vitadicasaillatorosa ha detto...

Buongiorno! Spero che torni presto a scrivere! Comunque ti ho nominata per un tag! Spero ti faccia piacere!
https://vitadicasaillatorosa.wordpress.com/2015/07/02/ancora-un-tag-fmtech-per-conoscere-nuovi-blog/

Anonimo ha detto...

Ciao! Davvero efficace il tuo post! Solo che come al solito, non mi riconosco in una sola categoria! Perché non mi sta alcun tipo di rosso,blu,giallo,marrone, arancione o colore metallico, tantomeno il nero e il bianco. Tuttavia mi donano molto: l'azzurro, il turchese, il menta ultrachiaro,il verde acqua, l'acquamarina, il viola caldo slavato, il rosa lampone caldo chiaro, il verde erba, il giallo chartreuse verdognolo grigiastro e un po' il grigio chiaro/ molto chiaro. Quindi che sottotono ho io, caldo o freddo?! Ho le vene blu che a volte diventano viola nei polsi, ma nel resto del braccio ne ho una verde. Gli occhi castano aranciato verso la pupilla,verso la fine dell'iride castano più freddo, contornato da righe azzurre grigiastre , che da una media distanza fanno apparire i miei occhi nocciola scuro. Ho i capelli castani ed una carnagione pallida con un sottotono, grigio, giallo e rosa. Cosa sono? Una stagione calda o una fredda?! XD Aiutoooo

Outfit Perfetto ha detto...

Ciao! Potresti avere un sottotono neutro che si adatta a sfumature calde e fredde, forse con una prevalenza di colori freddi come le tonalità di azzurro e celeste che elenchi! Ti consiglio una prova semplice ma infallibile, quella del rossetto: prova un rossetto freddo, come un fucsia violetto dal sottotono blu, e poi un rossetto aranciato o color mattone/bronzo caldo! Solitamente il colpo d'occhio non mente, in base a quello che dona di più al viso potrai capire quali sono i colori che si adattano meglio ai tuoi colori!

Anonimo ha detto...

Io ho sbalzi ormonali, e quindi ho il viso con il colore diverso dal resto del corpo, quindi io per i test uso il collo, e quindi qualche di fa ho provato a a mettere sul petto dei rossetti rosa violacei , rossi e uno marrone brillantinato chiaro... Non mi stavano nessuno di quelli granchè bene, però il migliori erano alcuni rosa e alcuni rossi scuri... Nella mia vita, ho appurato, comunque, che con i rossetti rossi caldi o freddi (specie quelli caldi) sembro un clown, quelli rosa o non si vedono per via delle mie labbra molto rosa e quindi hanno un effetto naturale oppure se sono tanto freddi, sembro una ganguro xD mentre i marroni scuri e i bordeaux mi stanno bene, ma non danno una luminosità al viso e quelli aranciati, mi fanno apparire malata. xD sono un disastro epico insomma xD Comunque, grazie di avermi risposto anche in così breve tempo, ci speravo! grazie mille cara <3

Anonimo ha detto...

Ciao, sono ancora io, comunque mi chiamo Jasmine, così sai che sono io e non ti devi più chiedere se è uno che ha postato un commento incapibile non riuscendolo a collegare magari. L'altra volta, mi sono dimenticata di dire, che i colori metallici, che siano rosso, che siano blu, che siano oro, verde o argento, mi stanno tutti male! Mi fanno apparire malata, piena di ombre, quasi apparendo sporca e malmessa. Io pur avendo la pelle molto chiara, che a volte diventa proprio pallida, ho notato che il mio sottotono, se pur poco a me chiaro per via del colore, è molto a "chiazze" che mi fa apparire più scura,in un luogo non granché illuminato. Quindi, avendo constatato che: Tutti i colori metallici mi stanno male, sia quelli caldi che quelli freddi, che mi stanno bene i colori freddi ma chiari, che i colori polverosi non mi stanno bene , che i colori scuri mi fanno apparire slavata e pallida, caldi o freddi che siano, che abbia i capelli castani (penso un 4..al massimo 4.07/ 4.74 guardando le mie foto da piccola, dove non avevo granché di riflessi, se non un lieve beige che sotto il sole, diventava un po' più
ramato) gli occhi scuri castano leggermente nocciolato freddo che presenta sia colori caldi che freddi in esso (caratteristica che di solito, da quello che so io, dovrebbe appartenere alla primavera considerata stagione calda e fresca) alla quale però appartengono gli occhi chiari (che io non ho), a quale stagione potrei appartenere, calda o fredda? Autunno/Primavera o Inverno/estate? Arrisentirci a presto , tanti saluti baci <3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...