share

CONSULENZA DI MODA: come abbinare gli stivali ai pantaloni culotte?








Ciao, il dubbio che mi assilla da qualche settimana è: come abbinare i pantaloni culotte con gli stivali? Ho provato a dare un'occhiata su internet, ma non c'è molto. Da quello che ho capito non è un abbinamento molto consigliato, anche perché è difficile da indovinare. Tu saresti in grado di darmi qualche dritta semplice da seguire? Gli stivali che intendo io sono quelli al polpaccio, non quelli alla caviglia. 

Grazie mille, 
Emanuela




Cara Emanuela,

i pantaloni culotte possono essere perfetti, in Autunno/Inverno, con un paio di stivali, sia nel modello alto al polpaccio o cuissard sia in quello alla caviglia. La prima regola generale che sento di consigliare per abbinare al meglio un paio di stivali ai pantaloni culotte è quella di indossare sempre un po' di tacco. Non è importante che si tratti di un tacco a spillo sfacciato: anche un tacco chunky grosso e largo, tondo o quadrato, di 3 o 4 cm può bastare, così come un kitten heel sottile ma basso, per slanciare la figura e contrastare l'effetto "gamba mozzata" che il modello longuette dei pantaloni culotte rischia di produrre. I pantaloni culotte, infatti, hanno un solo difetto: la loro lunghezza al polpaccio può accorciare la gamba e la silhouette. La parola d'ordine negli abbinamenti dedicati ai pantaloni culotte è, dunque, slanciare.



La seconda regola riguarda, invece, la lunghezza dei pantaloni: se i culotte sono particolarmente corti, con taglio al ginocchio o di poco più lunghi, come nel caso di una gonna-pantaloni, gli stivali più adatti da abbinarvi saranno i tronchetti oppure i cuissard, in modo da scoprire la gamba o nasconderla del tutto, poiché lasciar uscire appena pochi centimetri di gamba (con collant trasparenti, lavorati o colorati) tra la fine dello stivale ed il taglio dei pantaloni renderebbe la figura un po' tozza. In alternativa, un paio di collant coprenti e scuri, nella stessa tonalità degli stivali, potrebbe snellire la gamba anche indossando un paio di stivali al polpaccio perché darebbe un effetto ottico di continuità, come se lo stivale e la gamba fossero tutt'uno.



Se invece i pantaloni culotte che scegli di indossare sono nella versione più lunga, raggiungendo quasi la caviglia, via libera agli stivali che preferisci, ma attenzione al modello ed al materiale: ti consiglio di preferire sempre stivali aderenti sulla gamba, stretti e lisci (eviterei gli stivali troppo massicci, dal gambale largo o a pieghe, sfrangiati o troppo lavorati) ed in colori scuri, come il nero, il grigio antracite, il marrone cioccolato fondente: i pantaloni culotte, infatti, possono allargare un po' la silhouette, come farebbe una gonna ampia a campana, ed è quindi il caso di riequilibrare la figura cercando di snellire gamba e polpaccio con un paio di stivali sinuosi, ben aderenti, come quelli dal gambale elasticizzato in tessuto (gli stivali di velluto, ad esempio) o in pelle sottile.




Hello Fashion!
Consulenza di Moda: scrivimi e scopri il tuo stile!

Hai un dubbio sui capi e gli accessori da indossare? Un dilemma di moda? 
Un abbinamento difficile da risolvere? Voglia di scoprire il tuo stile personale? 
Scrivimi e risponderò alle tue domande con idee, consigli, spunti e trucchi 
per aiutarti a trovare l'outfit perfetto!

La tua domanda e la relativa risposta saranno pubblicate su Outfit Perfetto!



1 commento:

Emanuela ha detto...

Grazie, adesso è tutto più chiaro! Devo fare delle prove perché credo che i miei stivali siano più corti dei pantaloni. Li proverò con dei collant dello stesso colore...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...