share

Come abbinare il FLOPPY: CAPPELLO A TESA LARGA







Nella collezione dei cappelli di una vera fashionista amante dei copricapi vi è un modello che proprio non dovrebbe mancare: il floppy, il cappello a tesa larga. Versione femminile e più aggraziata del classico borsalino da uomo, il floppy a tesa larga fa la sua comparsa negli anni '60 e '70, adornando le teste e le chiome di alcune tra le più famose starlette dell'epoca, come la bionda Brigitte Bardot. Questo cappello dal look vintage e dalla tesa larga che copre il viso con un velo di mistero e malizia femminile è un must-have per ogni stagione. Nella versione in paglia e rafia, il floppy è perfetto per una giornata di sole al mare. In lana, feltro o panno ed in ogni possibile colorazione, diventa un accessorio indispensabile per un outfit autunno/inverno. Ecco quattro outfit per quattro stili diversi, in modo che per ogni riccio ci sia il giusto capriccio, e per ogni testa il cappello perfetto! Al via un lookbook per scoprire come abbinare al meglio il floppy: cappello a tesa larga!





Il primo outfit con il floppy a tesa larga è dedicato a chi sente di possedere, dentro di sé (e, dunque, nel guardaroba) uno spirito bohémien. Un perfetto outfit boho (ma che sia anche chic) per la stagione invernale non può certo lasciare a casa il cappello a tesa larga. Con semplici jeans ed ankle boots scamosciati, il floppy si abbinerà ad una eclettica pelliccia (eco, naturalmente!). A maniche lunghe modello bolerino oppure in forma di maxi gilet, la pelliccia in faux fur ricorderà un look bohémien degno delle pagine di Vogue. Attenzione agli accessori, per non esagerare. Borsetta a sacco piccola (concediamoci qualche frangia) e bijoux che tintinnino ma nella giusta dose. Tocco boho-chic: degli occhiali da sole in stile 70s, sotto la tesa larga del cappello!






Outfit con floppy a tesa larga per una dinamica modaiola in streetstyle (con dettagli fashion). Pantaloni stretch in nero, pullover comodo e stivaletti stringati da combattimento. Se il solito cappottino da giorno o il vecchio parka ci annoia, optiamo per un pezzo in voga: la mantellina o il poncho in lana. Tra il nero ed il grigio di un outfit invernale, spezziamo la monotonia con un tocco di borgogna o bordeaux sulla borsa e sui piccoli accessori. E, naturalmente, cappello a tesa larga, antipioggia!






Per le più femminili, un oufit in gonnella. Scegliete il vostro colore preferito ed abbinatelo al floppy in feltro. Abitino colorato, con cardigan in lana e cinturina in vita. Collant pesanti, borsetta a tracolla e, per affrontare al meglio la giornata, stivali alti al ginocchio, con tacco basso o alto. Semplice e comodo, l'outfit perfetto da abbinare, con femminilità, ad un cappello floppy a tesa larga.






Degno di una Gossip Girl, ecco un outfit perfetto in pieno stile college. Immancabile la texture "tartan", "plaid" o scozzese, sulla camicia a maniche lunghe da coprire con un gilet nero o con un giacchino o maglione senza maniche, stretto in vita. Gonna nera a campana, collant in lana (se amate osare, perché no, un paio di parigine al ginocchio) e mocassini in vernice con tacco. Accessori: una borsetta in rosso, per richiamare la camicia scozzese, ed una cover in tema per lo smartphone. Non dimenticate a casa il cappello!





5 commenti:

Anonimo ha detto...

Secondo te il floppy sta bene con un blazer?

Outfit Perfetto ha detto...

Ciao, certamente! Il floppy abbinato ad un blazer avrebbe un'aria molto elegante!

Emanuela ha detto...

Ah che bella notizia: grazie mille! :-D Ho comprato ben due floppy e ora mi era venuto il dubbio di non avere niente con cui abbinrali :-P

Maria Patricelli ha detto...

Il floppy nero porrebbe abbinarsi con un parka? Se sì, in che colore?

Outfit Perfetto ha detto...

@Maria Patricelli, certamente, secondo me il parka sdrammatizza il look del floppy, lo vedrei in tonalità neutre come un color panna o un verde military!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...